Loan

Jan 31 2019

Azioni Enel Quotazione 2018: prezzo oggi in tempo reale, andamento storico e come comprare, andamento mercati finanziari in tempo reale.

#Andamento #mercati #finanziari #in #tempo #reale



Azioni Enel Quotazione 2018: prezzo oggi in tempo reale, andamento storico e come comprare

Metteremo sotto la lente di ingrandimento le azioni Enel per studiarne l’andamento storico e la quotazione in tempo reale. Il prezzo di oggi indica una fase di rafforzamento o di stallo? Se si dovesse riscontrare un trend positivo come si possono comprare le azioni?

Enel è un’azienda multinazionale attiva nella produzione, nella distribuzione e nella vendita di energia elettrica e gas quotata in borsa. Le sue azioni sono presenti in tanti portafogli di investimento dei trader italiani perché rappresentano una roccaforte di Piazza Affari. Nonostante l’acquisto delle azioni nel 2018 non sia equiparabile, in termini di rendimenti, a quello di cinque anni fa, i titoli Enel continuano a pesare notevolmente sull’economia del Ftse Mib. Le potenzialità del titolo sono sottolineate, infatti, da molti analisti e dalla loro scelta di alzare il prezzo obiettivo dall’inizio dell’anno ad oggi. Vediamo qual è la quotazione attuale e le dinamiche che caratterizzano l’andamento storico.

Azioni Enel: quotazione, prezzo e andamento storico in tempo reale

La quotazione in tempo reale delle azioni Enel indica un prezzo di 5,13 euro. E’ leggermente in discesa rispetto alla chiusura precedente ma rimane, comunque, all’interno di una linea di stabilità che caratterizza il brevissimo periodo. La tendenza del titolo su base settimanale, infatti, indica minime oscillazioni di prezzo (tra 5,10 e 5,15 euro). Guardando l’andamento dell’ultimo mese, invece, si registra una piccola crescita che indica e supporta l’idea di un rafforzamento del titolo. Dopo un ribasso che ha toccato i 3,84 euro tra fine gennaio e inizio febbraio, la quotazione ha cominciato a crescere costantemente arrivando a superare i 5 euro ad agosto.

Studiando l’andamento storico, vediamo come il prezzo attuale sia il massimo rialzo raggiunto negli ultimi cinque anni. Partendo da una situazione di ribasso, 2,84 euro nel 2012, Enel ha saputo rimanere saldamente sul mercato convincendo gli azionisti del valore del proprio titolo. Il principale azionista è il Ministero dell’Economia e delle Finanze (la cui quota corrisponde al 23,585%), poi troviamo il fondo Usa BlackRock (con una quota superiore al 5%) Enel e migliaia di investitori retail ed istituzionali.

Ciò che più attira i trader sono gli utili e i dividendi importanti ma è fondamentale studiare anche il contesto economico generale prima di scegliere di comprare le azioni Enel. Inoltre, altri fattori che influenzano l’andamento della quotazione dei titoli sono i conti trimestrali della quotata, l’outlook, i risultati di bilancio e la guidance sui prossimi esercizi. Vanno, dunque, esaminate tutte le variabili che andranno a determinare le decisioni sul rating, la solvibilità del Gruppo. E’ consigliabile, poi, appoggiarsi ai giudizi degli analisti che sono il frutto di studi tecnici precisi. Attualmente, gli analisti di Equita Sim, Credit Suisse, HSBC e Morgan Stanley concordano sul periodo favorevole all’acquisto delle azioni Enel. Ma come si possono comprare?

Come comprare le Azioni Enel e investire online

Dopo aver analizzato la quotazione di oggi e l’andamento storico delle azioni Enel possiamo affermare che la volatilità del prezzo è bassa. Di conseguenza, se lo scopo dell’investitore è ottenere profitti importanti è meglio comprare e fermare le azioni nel proprio portafoglio per un periodo medio-lungo. Qualora si punti al guadagno immediato, allora è consigliabile investire nelle azioni della multinazionale senza comprarle realmente. Cosa significa?

Un canale di investimento che permette di investire in titoli senza diventare veri proprietari è quello del trading online. Utilizzando internet, è possibile speculare con velocità e cogliendo le sfumature dei mercati finanziari tramite le piattaforme di broker affidabili e sicuri. Quando si parla di trading si fa riferimento a rapide scommesse” sul rialzo o sul ribasso del prezzo dell’azione scelta. Il guadagno è, quindi, immediato così come anche la possibile perdita in caso di previsione errata dell’andamento.

Nel caso delle azioni Enel, il trader dovrà decidere se puntare ad un aumento o ad una diminuzione del prezzo in un preciso intervallo di tempo. Se l’andamento corrisponderà alla propria valutazione si otterrà subito il profitto, cosa che sarebbe impossibile possedendo realmente le azioni. Naturalmente, il campo di gioco” che l’investitore utilizzerà per fare trading online non è la Borsa ma una delle tante piattaforme presenti su internet. Attraverso simulazioni, bonus, consigli di intermediari anche il trader meno esperto imparerà, in poco tempo, a gestire i propri investimenti con facilità. Aprire un conto sulla piattaforma (affiancato dalla presenza di un conto reale) è semplice e veloce e alcuni broker offrono un bonus di benvenuto per incentivare la speculazione. La presenza del conto demo, dove far pratica senza investire realmente, è uno degli elementi che vi dovrebbe portare verso la scelta di determinate piattaforme.

Trader più esperti, piuttosto che scegliere le opzioni binarie, potrebbero desiderare di accostarsi ad un modello finanziario che si avvicini maggiormente al gioco” in borsa. Consigliamo, allora, di approfondire la conoscenza con i CFD (contratti per differenza). Parliamo di strumenti finanziari che replicano l’andamento della quotazione delle azioni Enel permettendo, discostandosi dalle opzioni binarie, di trarre guadagni dallo stacco del dividendo. Pur non comprando azioni, l’investitore con i CFD replica lo scarto esistente tra il prezzo di acquisto e quello di vendita dell’azione vera e propria. Un’accurata analisi di mercato e dei dati relativi alle azioni da comprare è fondamentale per cercare di ottenere guadagni dai CFD. Per questo motivo, i contratti per differenza sono consigliabili unicamente per i trader più esperti.



Written by MORTGAGE


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *